L'incubo di Angela: una bambina di 10 anni processata e condannata perchè il cavallo è stato trovato positivo

Giovedì 12 novembre, è uscito su Tuttosport, un articolo in cui protagonista è la storia di una giovanissima amazzone, ora 11 anni, finita a processo con il proprio cavallo per un caso di doping equino.
La minore, in 1^ grado, è stata sanzionata con la sospensione di 12 mesi dall’attività agonistica, l’ammenda di € 5.000,00 nonché con l’annullamento di tutti i risultati ottenuti in occasione del Trofeo Sicilia Gold ad ottobre 2019, gara in cui il cavallo è stato trovato positivo ai controlli antidoping.
L’avvocato Stefania Cappa ha impugnato la sentenza difronte la Corte Federale d’Appello FISE ottenendo l’annullamento di tutte le sanzioni irrogate alla minore.

Leggi l'articolo